IC BETTI

La passeggiata della salute

I benefici dell’attività fisica sono molteplici, eppure il tempo che i bambini dedicano al movimento è spesso inferiore alla loro necessità. Le abitudini frenetiche che ormai accompagnano gli adulti, vanno spesso a ricadere involontariamente anche sulle esigenze dei più piccoli: non sempre si ha tempo di portare il bambino al parco,  di farlo correre e giocare all’aria aperta. La situazione sembra “aggravarsi” ulteriormente una volta raggiunta l’età scolare quando gli impegni scolastici “obbligano” i bambini a stare molte ore seduti sui banchi di scuola e riducono ulteriormente il tempo dedicato allo svago.

alunni_ cor_univ

Alunni alla passeggiata

Una conseguenza della sedentarietà è l’eccessivo aumento di peso, collegato anche al fatto che, ai giorni nostri, i bambini tendono spesso ad assumere quantità eccessive di cibo e sono ormai sempre più circondati da alimenti ricchi di grassi e zuccheri.

Ecco perché è necessario invogliare i bambini a fare attività fisica. L’attività fisica può prendere le forme di gioco libero, di camminate, corse in bicicletta, sport  e  molto altro ancora.

Insieme ad una corretta alimentazione,  le  buone abitudini giocano un ruolo importante nella costruzione di uno stile di vita sano. A tale proposito le classi III, della scuola primaria ” U. Betti”, hanno preso una ” buona abitudine“… spezzare il giorno del rientro, la pausa dopo il  pranzo,  con una bella passeggiata per le vie della nostra città.