IC BETTI

SHARPER alle scuole primarie BETTI e D’ACQUISTO di Camerino

Per il secondo anno consecutivo SHARPER è approdato a Camerino per proporre attività di intrattenimento e approfondimento rivolte ad un pubblico di tutte le età, sia in presenza che in modalità telematica, in compagnia delle ricercatrici e dei ricercatori dell’Università di Camerino.

Tra i tanti appuntamenti proposti dall’ateneo camerte uno ha riguardato i bambini della scuola primaria. All’evento, organizzato il 24 settembre dalla prof.ssa Paolo Scocco e dalle ricercatrici della struttura operativa in Biodiversità vegetale e gestione degli ecosistemi, hanno aderito le due classi seconde, Betti e D’Acquisto, del nostro Istituto.

I bambini hanno partecipato in modo interattivo ad un breve racconto, punto di incontro tra fantasia, ricerca e scienza, nato da un progetto di gestione conservativa dei pascoli appenninici, finalizzato al mantenimento della biodiversità e alla prevenzione degli incendi boschivi, nel rispetto del benessere animale.

Dopo una breve spiegazione, i bambini sono stati chiamati a compiere gesti, dire frasi e produrre versi, in risposta a specifiche parole contenute nel testo narrativo.

La giornata si è aperta con un breve saluto del Dirigente Scolastico prof. Francesco Rosati che ha ricordato l’importanza della ricerca nella nostra società e come sia fondamentale il ruolo degli scienziati. Trovando un collegamento con la scuola, ha ricordato inoltre il pensiero della grande pedagogista Maria Montessori che descriveva la maestra paziente come un santo e osservatrice come uno scienziato.

Al termine dell’incontro la prof.ssa Scocco ha regalato dei gadget ai bambini, che hanno vissuto, nel loro piccolo, una giornata da scienziati.