Docenti

 

17 Novembre 2020 PON 2014 – 2020

Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020. Avviso pubblico 4427 del 02/05/2017 ”Potenziamento dell’educazione al patrimonio culturale, artistico, paesaggistico”.

Asse I – Istruzione – Fondo Sociale Europeo (FSE).Obiettivo Specifico 10.2 Miglioramento delle competenze chiave degli allievi Azione 10.2.5. Azioni volte allo sviluppo delle competenze trasversali con particolare attenzione a quelle volte alla diffusione della cultura d’impresa.
Autorizzazione progetto codice 10.2.5A-FSEPON-MA-2018-14
Candidatura N. 4427 del 02/05/2017 – FSE – collocato nella graduatoria approvata con provvedimento del Dirigente dell’Autorità di Gestione prot. AOODGEFID/N.Prot. 802 del 29 marzo 2018

CUP assegnato al progetto: C17I17000470007

Titolo: “RicostruiAmo le nostre terre”

Area 1. CURRICOLO, PROGETTAZIONE, VALUTAZIONE

Risultati attesi:

Promozione della progettazione interdisciplinare, sviluppando percorsi che integrino più aree tematiche in una ricostruzione organica e critica del patrimonio culturale, artistico e paesaggistico

Valorizzazione del patrimonio culturale, artistico, paesaggistico come bene comune e potenziale per lo sviluppo democratico, attraverso pratiche di didattica laboratoriale

Finalità:

La finalità del progetto RicostruiAmo le nostre terre è
– Conoscere i microecosistemi presenti nel nostro territorio, da Camerino ai Sibillini passando per il lago di Fiastra e
la palude di Colfiorito
– Ripensare percorsi culturali e museali nelle zone colpite dal SISMA del 2016, avvalendosi di testimonianze, ricordi, documentazioni
fotografiche passate e confrontando la situazione precedente con la realtà
– Valorizzare il patrimonio artistico musicale, in particolare il patrimonio di Organi antichi della famiglia Fedeli con
ricerche sul campo, mappatura degli organi lesionati e presentazione di progetti per la messa in sicurezza degli
antichi strumenti
– Valorizzare il momento documentale delle attività come proposta per mantenere anche nelle genrazioni future, la
memoria e la conoscenza del patrimonio storico culturale
– Avviare con le Amministrazioni Pubbliche, contatti continui con i giovani per sviluppare e potenziare il senso di
appartenenza allo Stato relativamente alla parte delle Indicazioni Nazionali di Cittadinanza e Costituzione
– potenziare la conoscenza del patrimonio storico culturale presente nei Musei, nelle Chiese, nei centri storici e
mappare la fruibilità di tale patrimonio.

Tipologia modulo e Titolo
1-Accesso, esplorazione e conoscenza anche digitale del patrimonio : Conoscere, ricordare, ricostruire, ripartire in TerreMutate

2-Adozione di parti di patrimonio (luoghi, monumenti o altro): Il verbo leggere non conosce l’imperativo (D. Pennac

3-Sviluppo di contenuti curricolari digitali con riferimento
al patrimonio culturale (Open Educational Resources) : ICBETTI 2.0

4-Produzione artistica e culturale : La musica nei luoghi del sisma

5-Interventi di rigenerazione e riqualificazione urbana specie
nelle aree periferiche e marginali: Ci incontriamo,…Sì ma dove?

Tutti i bandi sono inseriti in albo online del sito scolastico.

Piano_1005255_00040_MCIC809009_20170731114602_34896_02-08-2017

assunzione PON bilancio

bando pon esperti e tutor modulo 1-4

bando pon tutor modulo 2

bando pon esperto esterno modulo 2

bando pon esperti e tutor modulo 5

all.1 domanda pon esperti

all. 1 domanda pon tutor

curriculum vitae

Criteri valutazione_ESPERTI e TUTOR-

Mansioni_Allegato_B-tutor

Verbale valutazione_valutatore_tutor_esperto interno_ figura aggiuntiva PON

nomina tutor modulo 1 + esperto e tutor modulo 4

verbale valutazione tutor modulo 2

valutazione esperto esterno modulo 2

bando pon docente interno modulo 3

bando pon tutor modulo 3

pon verbale valutazione esperti e tutor modulo 5

aggiudicazione centro parco modulo 1

Esperta modulo 5 Pon

chiusura modulo 1 prot. 1789

30 Giugno 2017 Una caccia al tesoro…solidale

Urbino e il Rotaract sono stavolta i  protagonisti di una caccia al tesoro solidale, il cui ricavato è stato devoluto per l’acquisto di cinque violini che andranno a rinnovare il parco strumenti dell’Istituto comprensivo Betti.

Alcuni giovani studenti di Urbino hanno organizzato una caccia al tesoro 2.0, con l’utilizzo di nuove tecnologie e a sfondo culturale.  Hanno partecipato 21 squadre, 85 tra studenti e adulti che si sono cimentati per le vie di Urbino nella ricerca di luoghi e monumenti. Il costo di iscrizione ha permesso di raccogliere la ciffra necessaria per l’acquisto di cinque violini. Durante la conferenza stampa presso il municipio di Urbino, inoltre, l’orchestra dell’Istituto ha ricevuto l’invito ad esibirsi il prossimo anno proprio nella piazza antistante il palazzo ducale di Federico da Montefeltro, sede della galleria nazionale , in un gemellaggio con un’ orchestra di giovani urbinati.

6 Giugno 2017 Gemellaggio Camerino- Cesena

Il giorno 5 giugno i bambini delle classi terze del Betti e della classe quinta del D’Acquisto, insieme ai genitori e alle maestre hanno partecipato ad una giornata di solidarietà e legalità nella splendida cittadina di Cesena. Tutto è nato da una corrispondenza tra i bambini dell’Istituto comprensivo Betti e i bambini del plesso Pascoli, la cui maestra, Floriana, ha contattato le insegnanti di Camerino. La maestra Floriana, con entusiasmo e caparbietà ha portato avanti l’iniziativa, visitando la nostra scuola e commuovendosi con le nostre storie post- sisma. Unitamente ad altri colleghi e con generosi sponsor ha preso vita una giornata all’insegna di spettacoli, cultura e testimonianze. In piazza a Cesena i bambini di Visso, Montegallo e Camerino sono stati accolti da altri 1400 bambini: una folla festante e colorata che ha cantato l’ Inno di  Mameli e recitato poesie. Eseguito anche l’Inno di Camerino. I bambini del plesso Pascoli hanno scambiato le loro lettere con i bambini di Camerino, con cui avevano corrisposto durante l’anno e hanno finalmente visto i loro volti, hanno pranzato e giocato con loro, in un bel momento di gioia e condivisione.  La dirigente del secondo circolo di Cesena, Stefania Rossi,  ha ricevuto dalla scuola di Camerino, oltre che un sentito grazie, anche alcuni testi che testimoniano la bellezza, le tradizioni e la cultura della nostra città; in cambio ha donato libri, e sensibilizzato genitori e colleghi sull’iniziativa “Uno spazio per crescere”.   Un sentito grazie a tutti, bambini, genitori, sponsor maestre e presidi per aver voluto questo incontro tra amici di penna e di solidarietà.

26 Maggio 2017 La solidarietà prende la patente

Bellissima iniziativa del “Comitato di quartiere Torresina” di Roma in collaborazione con l’ associazione “DiagnostiCare onlus” e le famiglie Pallotti e Scintu che hanno ospitato le classi terze del plesso Ugo Betti presso il Parco Scuola di Educazione Stradale del quartiere Eur a Roma, offrendo loro viaggio, ingresso e pranzo.
I nostri alunni hanno preso il foglio rosa!
Un grazie particolare ad Amina Pallotti che si è fatta promotrice di una giornata entusiasmante!

17 Maggio 2017 Orchestra e solidarietà

  1. Concerto di solidarietà a Civitanova per il progetto musicale dell’Istituto. Raccolti i fondi grazie ad una serata di beneficenza, dove il professore Vincenzo Pierluca ha partecipato come musicista e coordinatore del progetto.